Serie Tv :Pensieri in libertà su Gotham

Da poco è iniziata negli states la serie Tv Gotham,nuova serie nel mondo fumettistico che rappresenta il contendente in salsa DC dell’ormai rodato Agent of S.H.I.E.L.D,ovvero un immersione nel mondo dei super-eroi, ma senza pezzi grossi.

Parlando solo di idee, la nuova serie sembra voglia complicarsi la vita da sola,mostrando il passato di una Gotham pre Batman con tutti i pesi che questa scelta si porta dietro e non sono pochi infatti verrà mostrata la città senza il suo eroe,ma non senza i personaggi che vi abitano,uomini e donne che portano la contorta eredità di un percorso in parte già segnato,con cui gli autori potranno solo giocare mostrandoci come arriveranno ad un dove che già conosciamo e dovranno essere anche paricolarmente bravi in questo lavoro di ricostruire un solido background a tutti,senza scontentare nessuno.

Il rischio è quello di cadere totalmente nel genere poliziesco,un noir dove gli autori gettano ogni tanto qualche easter egg,nemmeno molto celato,a stampo bat-family perdendo velocemente la colonna portante di spettatori da fumetto,cosa che invece il mondo della casa delle meraviglia ha saputo evitare con manovre ben fatte,che la DC proprio per la sua scelta di tempi passati difficilmente potrà replicare,come il sistema arzigogolato di trampolini in cui piccolo e grande schermo si influenzano e lanciano riferimenti.

un piccolo uomo pipistrello

Ovviamente tutto questo parte dal presupposto che Gotham sia veramente legato al mondo Nolaniano,che in futuro quel Gordon diventi quello visto in Batman Begins, che quel Bruce diventi Batman,altrimenti i miei deliri sarebbero vanificati da una paura maggiore,lo sbarco degli Elsewhere televisivi;cosa a parere mio da evitare più dell’ebola.

 

3 risposte a “Serie Tv :Pensieri in libertà su Gotham”

  1. Visto il primo episodio e non mi ha colpito molto….anzi.
    Alfred sviluppato malissimo secondo me (non si è mai visto un Alfred così diretto…non sembra proprio il maggiordomo inglese a cui si è abituati), la futura Cat Woman che compare qua e la come se l’avessero dovuta mettere per forza, e poi Gordon, interpretato da Benjamin McKenzie, che non mi ha trasmesso quasi niente.
    In generale: bocciata con riserva (perchè è solo il primo episodio)

  2. You could certainly see your expertise within the article you write.
    The arena hopes for more passionate writers such as you who are not afraid to say how they
    believe. Always go after your heart.

  3. I enjoy the valuable information you provide in your articles.

    I will bookmark your weblog and appearance again here frequently.
    I’m quite sure I will learn many new stuff here! All the best for the following!

    My website ChuQThomason

I commenti sono chiusi.