The Revenant (2015)


Ispirato da una storia vera che a sua volta aveva ispirato un libro ed un film in precedenza (Uomo bianco, va’ col tuo dio! 1971) The Revenant è un film del 2015 girato da Alejandro González Iñárritu , il regista di quel capolavoro di meta cinema di Birdman,inquadrare il genere vero di questo film è difficile , potrebbe essere considerato un western ma un western probabilmente non è , in parte è un revenge movie  ma si può però sicuramente dire che è un film sulla sopravvivenza.

Sicuramente è il tema principale di The revenant, cosa l’uomo è disposto a fare per sopravvivere,cosa spinge l’uomo a sopravvivere,ed è quindi ovvio che il film ci mostri la crudezza delle azioni umane ( cosa ben diversa dalla pura cattiveria) quindi vediamo il protagonista Hugh Glass disposto a tutto pur di vendicarsi  e quello di John Fitzgerald che giustifica molto con un devo portare qualcosa a casa alla mia famiglia oppure gli indiani che spargono sangue per una disperata ricerca di una figlia rapita,tutto ci viene mostrato senza usare alcun tipo di “zucchero” per addolcirci la storia.

Le figure più giovani di Bridger e Hawk invece ci vengono mostrate come meno corrotte dal naturale istinto di sopravvivenza,ed il secondo affronterà le conseguenze di questa “purezza” mentre il primo vedrà la sua moralità vacillare ed avvicinarsi al “lato oscuro”,come a segnare un illusorio passaggio alla vita adulta.


La pellicola è una macchina costruita per cercare di vincere premi,le musiche sono ben dosate e accompagnano perfettamente le immagini,la fotografia di  Emmanuel Lubezki è la punta di diamante dell’intera opera,perfetta rappresentazione della natura,selvaggia è curata fino ad essere quasi maniacale( girata al 90% con luce naturale costringendo tutti a lavorare solo in poche ore ) ,in grado di appagare completamente lo sguardo dello spettatore,le inquadrature della regia sono vicine ai personaggi in modo tale da esaltare la qualità delle immagini e dare importanza ai silenzi lunghi ,accompagnando le  riprese praticamente perfette e degne dell’esteta di Iñárritu.

Ottima la scelta del cast  Leonardo DiCaprio (Inception,Titanic) e Tom Hardy(Mad Max: Fury Road )sono i protagonisti principali ,Hugh Glass  il primo mette in scena un’interpretazione molto “fisica”,giocata sulle espressioni,sui movimenti,sui respiri affannosi del suo personaggio mentre Tom offre con il suo John Fitzgerald  un personaggio reso spietato dalla vita e dalle situazioni,non un cattivo totale,un operazione a mio parere tutt’altro che semplice; nel cast  anche altri volti  azzeccati come  Domhnall Gleeson(Ex Machina ) nei panni del capitano e  Will Poulter (Come ti spaccio la famiglia )in quelli di Bridger , in generale la recitazione è ottima.

Per il mio parere da babbano,il paragone con Birdman è impossibile per via della differenza di genere, ma a me il suo precedente lavoro è piaciuto enormemente di più , finita la visione di The Revenant non ho avuto la stessa sensazione di aver capito qualcosa di nuovo, ma solo di aver visto un ottimo film,forse dalle premesse mi sarei aspettato erroneamente qualcosa di più.

Sicuramente un film da vedere che si posa per certo oltre il livello della media,totalmente da evitare per chi non sopporta i film lenti e con pochi dialoghi ,potrebbe annoiarsi.

Stay Tuned

2 risposte a “The Revenant (2015)”

  1. We stumbled right here with a different website and thought I may also check things out.
    I really like things i see so i am just following you.
    Look forward to checking out your web page for a second time.

    Also visit my blog – RayGProwse

  2. Saved being a favorite, I like your site!

    My web-site: JanIGenova

I commenti sono chiusi.