Cinema

Sharktopus vs. Pteracuda (2014)

0

Sobria locandina asiatica

Nel 2010 l’emittente SyFy ( e chi altrimenti ) rilasciò un film per la TV intitolato Sharktopus e che vedeva per protagonista un improbabile incrocio fra un polpo ed uno squalo , in italiano traducibile come un Polpocane,la casa produttrice New Horizons Picture visto il riscontro positivo ( nei margini che una trashata di questo tipo può ricevere ) decise di trasformare il tutto in un franchise in stile Sharktopus vs X , dove al posto di X potete inserire un animale fantastico che gli sceneggiatori creano utilizzando droghe di ogni tipo.

Cosi giungiamo al 2014 , quando sulla stessa emittente si ripresenta il produttore Roger Corman con il secondo capitolo diretto questa volta da Kevin O’Neill , un professionista con alle spalle titoli come Dinocrock , dinoshark e Dracano , affiancato da un esordiente di nome Matt Yamashita .

A portare distruzione in questo mondo insieme al Polpocane abbiamo lo Pteracuda , un miscuglio genetico fra Pterodattilo ed un Barracuda ( la droga fa male caro il mio Yamashita ) , creato segretamente allo scopo di sostituire i droni da guerra, come nei più classici film la creatura scapperà dal controllo porterà distruzione nel mondo ,con un manipolo di uomini e sharktopus a contrastarla.

Un bodycount sconfinato accompagna la solita trama scontata piena di plothole e i dialoghi ignoranti mentre il comparto CGI è di basso livello , ma con una qualità leggermente superiore rispetto allo standard di trashlandia, cioè tutto è tremendamente gommoso ma almeno non sembrano effetti postproduzione presi direttamente da un tool free per Android.

Basso livello anche a livello attoriale dove troviamo Robert Carradine ( La rivincita dei Nerds ) , Rib Hillis ( Piranhaconda ) ,Katie Savoy ,Hensy Pichardo ed un cameo di Conan O’Brien ,i personaggi che interpretano sono 2D quindi gli attori si riducono a semplici cartonati poco dimensionati.

Vale la solita regola del cast femminile dei film di questo tipo

Vale la solita regola del cast femminile dei film di questo tipo lei è Kate Savoy

Sharktopus vs. Pteracuda intrattiene il minimo sindacale, un passo sotto il 6 anche nella categoria film dal budget inesistente , giusto per avvisarvi esiste un seguito nella mia Watchlist , in cui il pterocuda sembra quasi un mix logico.

Stay Tuned

 

Marcello Portolan
Globetrotter del mondo Nerd. Cresciuto tra videogame, fumetti e cinema, crescendo ha deciso di affrontare il mondo impervio della scrittura per dare sfogo alle voci nella sua testa, nate durante la visione di film demenziali da ogni parte del mondo. Fondatore de Il Babbano Critico e redattore presso ProjectNerd.it

Hell or High Water ( 2016 )

Previous article

[ Serie TV ] Channel Zero

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Cinema