Hardcore Henry ( 2015)

Un piccolo salto indietro nel tempo fino alla mia infanzia Nerd ( che poi chi mi conosce sa che non è ancora finita del tutto ), la Playstation 1 domina il salotto e a da poco preso il posticino del Sega Master System ed i videogiochi sono ben distanti dal ricevere le attenzioni del mondo cinematografico , se non per esempi tipo Doom con The rock oppure il film di SuperMario , sicuramente senza il budget da serie A che ora hanno progetti come Assasins Creed, nella console gira lui … Duke Nukem , e la mente dei videogiocatori cinefili poteva solo sognare un film dove vedere il Duke violento e trash con cui giocavano in TV ( e sognare che su di esso non cadesse mai l’occhio di Uwe Boll,il flagello di giochi).

per non dimenticare

Beh ora siamo del 2016, cambiano le consolle,cambiano le attenzioni e la popolarità di Duke è ormai quasi svanita e ovviamente lontana dalle attenzioni dei registi, ma nelle sale esce Hardcore Henry del novellino Ilya Naishuller  , uno Sci – fi action girato con una visuale tutta POV  dove lo spirito del gioco action ultra-violento e trash trova finalmente il suo angolo di paradiso.

 

La storia è quella di Henry, riportato in vita senza memoria e senza parola,ma con quella marcia in più che solo una buona colazione e tanti innesti cibernetici sanno darti,vivremo tutto il film dal suo punto di vista,un punto dove 10 stuntman a turno hanno dovuto mettersi in faccia una GoPro e darsi da fare con pugni calci salti e molto altro,quindi certamente non adatto a chi soffre questo genere di inquadrature ( molto più mosso dei moderni horror found footage, ma altrettanto + godibile).

ed io ti prendo il naso …per davvero

In nostro protagonista dovrà lottare per salvare sua moglie dalle grinfie di  Lucius Malfoy un signore della guerra dotato di poteri telecinetici ( ma a nessuno sembra fregare nulla di questo particolare )intenzionato a creare un esercito di “resuscitati”,Verremo calati in uno sparatutto frenetico,con pochissimi momenti per riprendere il fiato ,del tipo prendete Crank e guardatelo con velocità doppia mentre pompate dentro ancora più ignoranza ed esagerazione in una struttura presa pari pari dalla vostra [console a piacere] ovviamente qualcuno potrebbe trovare la pellicola sessista, machista, violentae volgare ( praticamente un cine-panettone con + sangue ??),ma quel qualcuno non sono io .

è uscito il nuovo Call Of Duty / Battlefield

Le idee di Hardcore Henry devono molto al mondo dei  videogame,ma il film deve molto ad uno dei suoi attori,Sharlto Copley Sharlto Copley (Elysium ) che interpreta quello che nei giochi è il NPC ( personaggio non giocante) che ha il compito di guida per il protagonista,solo che qui la sua figura è portata all’estremo(guardandolo capirete il perchè) ed avrà l’arduo compito di darci un pochino di informazioni nei rari momenti in cui non si sparano colpi o per lo meno se ne sparano meno,oltre a lui troviamo anche Tim Roth ,Danila Kozlovsky e Haley Bennett,ma Sharlto copre tutto e tutti .

Se siete amanti delle trame ricercate innovative e sviluppate con tempi umani ,levatevi perchè qui la sceneggiatura passa a quarti di miglia alla volta ,senza freni e senza badare molto alla forma,con un risultato dritto,lineare e solido verso l’obbiettivo intrattenimento folle.

Se dopo un apparizione come questa sei ancora credibile , beh meriti un premio

Voto personale 7/8 per questo Hardcore Henry , bell’idea in ogni lato, impossibile da consigliare a prescindere per via della sua natura particolare ( sia la ripresa sia il contenuto devono piacere ) ma un ovvio Must See per i videogiocatori.

 

Aspettando il ritorno del Duca.

Stay Tuned!!