A Very Murray Christmas (2015)


Prodotto dall’emittente Netflix A Very Murray Christmas  è un regalo natalizio da parte di Bill Murray, ma che non fatica a somigliare ad un dono fatto a Murray da se stesso in un impeto di egocentrismo natalizio fra recitazione e canto ( già Bill qui canta pure ) .

L’attore che tutti ricordiamo per Ghostbuster interpreta se stesso alle prese con la realizzazione di uno show natalizio nel quale idealmente voleva partecipassero vari amici dello spettacolo,una bufera di neve potentissima ha però reso impossibile muoversi nella cittadina mettendolo totalmente in difficoltà in un albergo pieno di sconosciuti ,ma non sia mai che Murray abbandoni la scena,nella sua mente o su un palco vero e proprio questo show avverrà.

La sensazione è di vedere sullo schermo una poco celata riunione di amici ,una rimpatriata che vede alla regia Sofia Coppola ( Lost in translation),Paul Shaffer ( David Letterman Show ) alle musiche e poi accanto al protagonista vari nomi dello spettacolo Michael Cera ( Scott Pilgrim ) ,molti veterani del Saturday Night Live ( Amy Poehler, Chris Rock e Maya Rudolph) ,la band dei Phoenix al completo,Jason Schwartzman ( praticamente ovunque ci sia Wes Anderson) per finire con i grossi calibri George Clooney (Citato internamente al film per Monument Man) ed una inaspettatamente sobria e natalizia Miley Cyrus.

Sicuramente non sarà mai un classico del cinema natalizio,ma in quanto a spirito e messaggio ci siamo,Bill centra il cuore con la sua iniziale solitudine,una prestazione da totale mattatore,come dice il noto spot…è tutto intorno a lui,56 minuti di durata sono stati una scelta ottima,probabilmente con un minutaggio maggiore la sensazione avrebbe molto stancato gli spettatori .

A Very Murray Christmas è completamente sconsigliato ai non amanti delle canzoni natalizie o in generale a coloro i quali non amano i film intervallati spesso da canzoni,altrimenti un titolo assolutamente godibile per un inizio di feste in stile Murray.

Stay Tuned