Gods of Egypt (2016)

Il mio legame con film tipo Gods of Egypt è un legame particolare,fin dal primo trailer visto dentro di me una vocina ripeteva ,mio dio che diamine ho appena visto,il regno-segnale dedicato alle trashate trillava all’impazzate, eppure mi sono trovato irrimediabilmente attratto,sapendo cosa mi aspettava,le possibilità di sbagliare vedendo certi trailer sono vicine allo 0% eppure alla fine mi sono ritrovato su di una poltroncina blu a fissare il biglietto e la vocina mi ha urlato ….NON DIRE CHE NON TI AVEVO AVVERTITO.

Ok , tolta questa premessa personale ed imbarazzante torniamo a noi , Gods of Egypt è un film del 2016  diretto da Alex Proyas (ricordiamolo per il  Corvo Io,Robot e Dark City, un pochino meno per Segnali dal futuro ) uno che in Egitto ci è pure nato (anche se vive fra i canguri da sempre) e che per questo filmetto ha avuto a disposizione la modica cifra di $140.000.000,avrà onorato l’origine della sua patria natale??probabilmente no ,anche perchè Alex  lo ha voluto girare a casa sua in Australia con un cast che praticamente non ha nessun personaggio dal volto mediorientale .

La trama è al limite del basilare, il giovane ladro Aladin Bek decide di allearsi con Serpico  il dio Horus per liberare l’Egitto dall’usurpatore Leonida Set , il quale sta portando il regno verso l’oscurità, se vi aspettate un film filo mitologico cambiate direzione velocemente ( e spiegatemi come avete fatto a pensarlo vedendo quella copertina) qui siamo nel mondo del puro intrattenimento,niente pensieri in sala , parliamo di divinità uguali a noi umani ma giganti , dotate di ovvi super-poteri e  che si trasformano in ” animali ” come nei vecchi cartoni dei Biocombat ( in alcuni combattimenti fra creature la grafica sembrerà perfettamente uguale a quel cartone animato)  e nel caso tutto ciò non sia abbastanza trash gli dei se colpiti sanguinano oro.

Spartaniiii

Nel cast troviamo un buon numero di attori interessanti , primo fra tutti il grande cattivo della storia Set,interpretato da Gerard Butler (300) ,contrastato da  Horus\Nikolaj Coster-Waldau (game of throne)  e da Bek\Brenton Thwaites (The Giver), senza dimenticare Ra\Geoffrey Rush (Barbossa dalla saga i pirati dei Caraibi)e la giovanissima Courtney Eaton ( Mad Max).

Non stiamo parlando di un film inguardabile,nemmeno il peggiore della sua categoria,basti pensare a 300 parte 2 e scontro tra titani per vedere 2 film che mi sono piaciuti anche leggermente meno, però il presupposto non scritto per questo genere di titoli è il cervello totalmente assente,le idee in questo Gods of Egypt ci sono ,l’impatto visuale anche , godetevi il tutto con una bella birra e qualche risata.

Stay Tuned