The Shallows ( 2016 )

Sono anni ormai che la figura dello Squalo si mangia il mercato cinematografico, l’animale iconico divenuto famosissimo con l’omonimo film è diventato il paladino del trash movie,figli suoi sono la serie megashark e quella di Sharknado ( con gli emuli al seguito ) ovvio che ormai non fa più notizia far fare cose strane a questi animali , ma colpisce l’idea del semplice squalo come mamma natura lo ha fatto .

Ma prima una canzone ( poi capirete la scelta )

La trama di The Shallow ( in Italia più o meno sensatamente cambiato in Paradise Beach – Dentro l’incubo ) parte proprio da queste premesse di riportare lo squalo nel proprio habitat di terrore , affidandosi al regista Jaume Collet-Serra  quello del film La maschera di cera  con Paris Hilton.

Tutto molto semplice, una ragazza cerca di ritrovare in Messico ( per esigenze tecniche il film è stato girato in Australia ) la propria strada dopo la morte di sua madre, per farlo cerca la spiaggia che compare in alcune vecchie foto di sua madre per potervi surfare,li verrà attaccata da uno squalo e si ritroverà a lottare per la propria sopravvivenza.

per darvi idea della scena tipo

Il risultato ottenuto da Jaume ed il suo team non è un capolavoro della categoria film sulla sopravvivenza, ma un discreto B-movie estivo di quelli adatti per una visione in compagnia di amici ,in questa categoria The Shallows intrattiene il giusto senza procurare troppi pensieri,il film riesce a trovare un buon modo per sfruttare le tecnologie,sfrutta la go-pro dei surfisti, mette in sovrimpressione l’orologio per ricordarci dell’alta marea ( e qui mi sale il Venditti selvatico ).


Oltre alla tecnologia utilizza anche la risorsa di maggior valore ( in termine di soldi spesi ) dell’intera pellicola ovvero Blake Lively ( Lanterna Verde ), ovviamente in costume succinto per tutti i 90 min molti dei quali sfruttati per inquadrature del suo corpo in situazioni che nemmeno nei peggiori sogni da giocatore di Dead or Alive , un grosso problema a parere mio riguarda la sceneggiatura ,non riesce mai a tenere alto il livello di tensione come  dovrebbe e sicuramente questo porta via molti punti .

Quanta tensione
Quanta tensione

Lo squalo è decente o meglio è stata decente la scelta di mostrarlo poco nella sua integrità , evitando di mostrarlo troppo e far notare la gommosità dell’insieme, molto più negative le meduse in CGI che risultano assurdamente posticce, l’attore migliore dell’intero film è Steven Seagull,l’attore gabbiano che farà compagnia alla protagonista per tutto il film.

Nulla di nuovo sotto il sole , The Shallows è un film sufficiente per una serata senza impegni o se siete fan dell’attrice , altrimenti potete tranquillamente passare oltre.

Motivo principale per il quale questo film ha avuto cosi tanti spettatori
Motivo principale per il quale questo film ha avuto cosi tanti spettatori

Stay Tuned.