The zero Theorem(2014)


Per prima cosa ecco per voi il trailer :

VOTO:7

In un futuro totalmente utopico ,troviamo Qohen Leth,un programmatore della Mancom,che nel corso degli anni ha deciso d’isolarsi ,fino al punto di parlare di se stesso in terza persona e rendere l’unico scopo della sua vita l’attesa di una fantomatica chiamata, a lui il misterioso Menagement a capo della corporazione affiderà il pesante compito di lavorare allo Zero Theorem,un teorema atto a dimostrare l’inutilità della vita stessa.

 

Terry Gilliam con questo film sembra scrivere un terzo capitolo per un immaginaria trilogia comprendente oltre a questo Brazil e l’esercito delle 12 scimmie, una trilogia che mostra un evoluzione dello stesso regista ,regalandoci un altro personaggio che cammina sull’orlo della schizofrenia,ma stavolta pare più stanco,ha accettato il mondo di Brazil.non lo combatte più,cosi come alcuni personaggi di questa pellicola sembrano accettare lo Zero Theorem.

solo per questo … il film va visto

I protagonisti vivono in un mondo folle,totalmente monitorato da videocamere,dove l’essere connessi con la rete è più importante di essere connessi con se stessi,un universo bombardato da messaggi dei media ,dove persino il sesso è considerato poco sicuro e quindi trasformato in virtuale e la gente simula addirittura di fumare ,in tutto questo il protagonista rimane lo stesso isolato ancora più degli altri,al punto di sembrare puro in un mondo di finzioni,lo spettatore però rimarrà affascinato da Qohen,al punto di voler seguire le sue paranoie dall’inizio alla fine .

L’ambiente scelto per questo film è carico di paradossi e nonsense voluti,per generare e instillare gocce di confusione nello spettatore,quasi volesse mostrare che il mondo che lui ha mentalmente trasformato in una scatola degli strumenti è anch’esso uno strumento tramite cui si vuole diffondere dei messaggi,anche se molto confusi e nascosti,come la stessa abitazione del protagonista,una chiesa abbandonata cupa,ma che contiene oggetti di colori sgargianti che risaltano nel resto ,abitata da un uomo che sembra non credere a nulla ma è definito come uomo di fede,cosi come Bob un 15enne prodigio che arriva al punto d’evitare di imparare i nomi perchè li considera uno spreco di neuroni ma che crede profondamente nell’anima.

Il contrasto fra l’erotismo e l’ambientazione clericale è molto forte in questa scena

La vera chiave del film è il cast; Christoph Waltz è il protagonista molto espressivo nel rappresentare la paranoia ; mentre Mélanie Thierry,Matt Damon,Tilda Swinton,David Thewlis sono comprimari in grado di ritagliarsi uno spazio importante anche se con un minutaggio non importante.

Matt Damon,illegale in questo vestito

The zero Theorem è un film adatto a chi ama l’utopia più pura,un clima paranoico e i film dotati di un mondo in cui perdersi interpretando ogni piccolo punto.
Per gli altri totalmente da evitare,risulterebbe estremamente pesante.

in queste immagini la paranoia regna sovrana

 

STAY TUNED

 

7 risposte a “The zero Theorem(2014)”

  1. How can I copyright all original content current and future on my website?

  2. I am trying to start a formal, influential blog and I want to make sure it is professional. Since I have little to no blogging experience, I am trying to save some time by asking you..

  3. I appreciate you the truly amazing information. In fact i had been also looking for this and also i am going to bookmark this website for your approaching content. Keep blogging.

  4. I am searching for some terrific blog sites for reading. I was searching over yahoo and google and located yuor web blog. Well i enjoy your professional website layout plus your writing expertise. Carry on doing it.

  5. I am trying to find out good quality weblogs for reading. I used to be browsing over google and bing and located your blog post. Nicely i enjoy your professional weblog design and your writing abilities. Keep doing it.

  6. I was looking more than yahoo and google and I located your online site. Nicely really expressing I enjoy your internet site as well as your web design. I appear several sites plus they does not appear so user friendly and colour you will be using it suites your internet site. Keep doing it.

  7. I like this web site so much, saved to my bookmarks .

I commenti sono chiusi.