Beyond the black Rainbow ( 2010 )

Pur essendo profondamente sedata, una giovane donna cerca di scappare dall’Arborea Institute, isolata, comune futuristica; questa trama è presa direttamente dalla pagina di IMDB in quanto a conti fatti dopo 110 min di film non ho trovato nessun diavolo di aggancio per sintetizzare una trama di mia spontanea volontà .

Beyond the black Rainbow rappresenta l’opera prima del regista e sceneggiatore Panos Cosmatos, uno sci-fi che rimanda al finire degli anni 70 inizio 80, la trama infatti si sviluppa nel 1983 come ci spiega una scritta iniziale seguita da un video in VHS che sembra appena strappato da un episodio di Lost girato sotto acidi .

vi giuro io non so che diamine sia questo

Potete considerare la sua estetica affine a quella di L’uomo che fuggì dal futuro, Solaris e 2001 odissea nello spazio ( OH OH OH tu che hai già in mano il forcone… sto parlando di mera ricerca estetica non sto paragonando i film quindi fai il bravo e metti giù la forca),per non parlare della colonna sonora tutta sinth , andate a cercare Anonymous degli SSQ  per farvi un idea.

La realtà e che probabilmente Panos perso nel viaggio interiore alla ricerca del filtro rosso perfetto e delle linee più simmetriche si è dimenticato di dare sostanza alla sua creatura,dove per sostanza intendo un mix anche solo basilare di trama e qualche piccola spiegazione in chiaro per quello che getta sullo schermo,perchè il risultato ottenuto tolto un impianto stilistico decisamente accattivante è un gigantesco trip da droga sintetica che si sviluppa in maniera lentissima in un mare di monologhi spesso senza logica per lo spettatore.

Il cast si riduce a pochi personaggi di cui solo Michael Rogers ( Fringe ) dotato di lunghi dialoghi mentre la protagonista Eva Bourne ( Capirca ) non proferirà mai parola, solo qualche mugugno.

Se vi attirano i film vuoti ma con una bella confezione mettete Beyond the black Rainbow nella vostra lista ed andrete sul sicuro, altrimenti il sonnellino ( e/o gli incubi ) sono assicurati.

Stay Tuned.