Momentum (2015)

Alex  è una ex soldatessa altamente addestrata ora trasformatasi in rapinatrice,durante l’ultimo colpo messo a segno con il suo partner le cose vanno diversamente da quanto previsto ed ora lei si ritrova a scappare per sopravvivere,braccata da persone senza scrupoli che rivogliono il maltolto.


Alla regia di questo Action di produzione Sud Africana–Americana  troviamo un esordiente particolare Stephen S. Campanelli  infatti è alla sua prima opera da regista ma ha passato la sua carriera dietro la macchina da presa come Steadicam operator.

Se la trama non vi è sembrata originale nemmeno durante la prima lettura,beh siete fregati perchè sostanzialmente è tutto già visto,certamente non è il punto forte di Momentum, la sceneggiatura infatti raccoglie numerosi clichè del genere action ( solo dalla trama che ho scritto se ne evincono 3 o 4 ) uniti  “alla buona” in modo tale da poter stare tutti insieme nella stessa trama,così facendo però la sequenza di eventi sembra spesso tirata per i capelli per renderla quanto meno reale , dove con reale intendo non farla cadere totalmente in una brutta storia pseudo cospirati.

Personalmente credi che forse non merita poi tutte le critiche spietate che gli sono state fatte, indubbiamente non è un film di serie A,ma ho visto di molto molto peggio ( Le tutte iniziali molto Sci-Fi sono un punto di originalità).

Ogni somiglianza con il personaggio di Vedova nera è del tutto voluta

Olga Kurylenko( 007 Quantum of Solace ,Oblivion)è la protagonista Alex mentre il principale antagonista è James Purefoy( The Following),loro fondamentalmente hanno sulle spalle tutto il minutaggio del film,le loro interpretazioni non sono perfette ma nel giusto livello del film; il vero motivo per cui il mio occhio è caduto su questo film è però la presenza di Morgan Freeman ( ne scelgo uno a caso: Invictus) attore che poi ho scoperto essersi “sacrificato” di sua spontanea volontà per aiutare il regista all’esordio,parliamo però di un minutaggio abbastanza ridicolo per un attore del suo calibro,non abbastanza per cercare d’alzare l’asticella del livello attoriale discretamente basso.

Se guardate questa foto per 1 min,lo vedrete più che nei 96 del film

Arrivando alle conclusioni Momentum ha una storia che scorre ad una buona velocità ,il che unito alla durata non troppo lunga di circa 90 minuti lo rende un buon film d’intrattenimento per una serata noiosa dove si vuole vedere un film d’azione senza troppe pretese,tuttavia non raggiunge la sufficienza,forse forse arranca fino al 5,da vedere solo in totale mancanza d’altro o per astinenza da film di questo genere. Originariamente il titolo era stato pensato per essere un introduzione per una serie TV,di cui poi non si è più parlato per motivi misteriosi.

Stay Tuned

2 risposte a “Momentum (2015)”

  1. I am in fact delighted to read this website posts which contains lots of useful data,
    thanks for providing such information.

  2. Hi every one, here every one is sharing these experience, therefore it’s nice to read this blog, and I used to pay a visit this blog everyday.

    Review my weblog; MylesGAnhorn

I commenti sono chiusi.