Circle (2015)

Avete presente la notissima frase dei reality show <<chi vuoi eliminare?? >> beh in Circle le cose sono semplici ed estremizzate, 50 persone si svegliano in una stanza e scopriranno di dover votare per far morire uno di loro ogni 2 minuti,fino a che ne rimarrà uno solo,chi sarà degno di vivere??

Aaron Hann e Mario Miscione sono i registi e sceneggiatori di questo film visibilmente  low budget uscito nel 2015 , parte di un filone (quello del ne rimarrà uno solo ) a cui è difficile aggiungere qualcosa, questa pellicola però ha un risvolto “originale” nella morte dei personaggi,una morte programmabile dagli altri membri del gruppo, nulla di sanguinolento o spettacolare, ma una morte rapida ed asettica.

Circle non si concentra sul chi abbia costruito tutto questo,liquida molto velocemente l’argomento senza lasciare l’alone del mistero da scoprire.preferisce mostrarci le persone e come esse decidano di affrontare questo “gioco” una volta capito che da esso non c’è via di scampo,moriranno tutti tranne 1,loro possono solo scegliere chi sarà, ed ecco quindi il fulcro della trama chi è degno di sopravvivere a questa situazione ? come sceglierlo? un esplorazione sull’istinto umano in una situazione avversa e sconosciuta.

Di sicuro parliamo di una pellicola da evitare per coloro che alle parole preferiscono i fatti, l’azione come già detto è praticamente nulla, solo un lunghissimo dialogo costellato di morti che servono allo scopo di mostrarci le reazioni e gli equilibri all’interno del gruppo.

Il cast non è chiamato a grandi interpretazioni, di sicuro non necessita di grosse capacità di movimento visto che per tutto il film di movimento c’e ne sarà praticamente zero, i personaggi sono approfonditi leggermente con il passare del tempo, in modo da non confondere i tratti nella massa, fra gli attori troviamo Julie Benz  ( Defiance ),Allegra Masters, Michael Nardelli (The collection) ,Carter Jenkins ( Nightlight) e lisa Pelikan

Una situazione che porterebbe molte trame a virare verso il facile buonismo,ma non questa, la trama scritta da questo duo di sceneggiatori si muove sul confine.rimane in un equilibrio precario fino all’attimo finale,forse anche oltre se si interpreta correttamente l’ultima scena.

Di sicuro non un film che rivedrei numerose volte,ma degno di una serata tranquilla,di sicuro il guinnes dei primati come numero di morti con meno sangue.

Stay Tuned

4 risposte a “Circle (2015)”

  1. Whats up very cool blog!! Guy .. Excellent ..
    Wonderful .. I will bookmark your web site and take the feeds
    additionally? I’m happy to seek out numerous helpful
    info here in the submit, we’d like work out more techniques in this regard, thank you for sharing.
    . . . . .

  2. If some one needs expert view concerning blogging after that i suggest
    him/her to visit this weblog, Keep up the fastidious job.

  3. If some one wishes to get updated with newest technologies
    then he has to be go to see this website and stay current everyday.

    Feel free to surf to my blog :: MoiraLSumera

  4. Hi to all, how is the whole thing, I think every one is getting more from this site,
    and your views are nice in favor of new users.

    my website – HalFSwentzel

I commenti sono chiusi.