Una doppia verità ( 2017 )

una doppia verità

 

L’avvocato difensore Richard Ramsay lavora su un duro caso per difendere il diciassettenne Mike Lassiter, sospettato di aver ucciso il suo ricco padre. Ramsay chiede l’aiuto di una giovane avvocatessa, Janelle, che è determinata a scoprire la verità su quello che è accaduto quel giorno.

Di questo thriller dal nome per nulla spoiler diretto da Courtney Hunt ( Frozen river )  e scritto da Nicholas Kazan ( Matilda 6 mitica ) non sapevo assolutamente nulla, ma le sale della mia città mi hanno bombardato talmente tanto con il suo trailer che ad un certo punto mi sono trovato seduto vicino la piccola scimmietta Curious George ( il livello base della mia scimmia cinematografica ) la quale con il suo entusiasmo mi ha convinto a dargli uno sguardo.

La trama alterna scene nel presente a flashback per ricostruire cosa ha portato all’omicidio, lo scopo principale era ovviamente centellinare le informazioni per potersi poi gestire al meglio i twist narrativi i quali sono il centro nevralgico di tutta la struttura di Una doppia verità , tutto deve girare lento e fluido fino al giro di boa in grado di cambiare l’intera visione.

C’è ovviamente una controindicazione in tutto questo ovvero la possibilità che lo spettatore possa già prefissarsi in mente una versione finale della storia e che questa poi possa rivelarsi corretta, bene Una doppia verità segue un solo binario senza cercare di sviare lo spettatore o riportarlo sulla via voluta nel caso si sia perso ( per un esempio concreto vedere la voce Gone Girl ), insomma ho trovato il tutto troppo semplice per un thriller di questo tipo.

In una situazione come questa a poco serve un cast di buoni nomi ( anche se un pochino svogliati ) che comprende attori come Keanu Reeves, passato da avvocato del diavolo a quello del 17enne Gabriel Basso ( Super 8 ) ovvero il figlio cresciuto male di Bridget Jones ( Renée Zellweger )  uscito dalla sconclusionata famiglia de La vita secondo Jim ( Jim Belushi ).

Per me Una doppia verità ( in originale The Whole Truth ) raggiunge in maniera stentata la sufficienza, il che è un vero peccato visto che gli attori in campo erano più che buoni e che il trailer illudeva di ben altra tensione ( qui pari a 0 ).

Stay tuned

  • 5.5/10
    Voto Globale - 5.5/10
5.5/10

2 risposte a “Una doppia verità ( 2017 )”

  1. Cassidy Plissken dice:

    Devo ancora trovare la voglia di vederlo, mi sa che mi farò bastare il tuo ottimo post. Cheers!

    1. ilbabbanocritico dice:

      fidati, se ti ha convinto il trailer potremmo fare una class action 😀

I commenti sono chiusi.