Independence Day – Rigenerazione (2016)

Salto indietro fino al 1996 quando il regista Roland Emmerich porta al cinema un blockbuster fantascientifico fra i più remunerativi degli anni 90 e non solo , mastodontico,patriotico e di successo con i suoi effetti speciali  in grado di vincere un oscar ,nella sua mente Roland voleva per il suo film ben 2 seguiti, ma a causa di vicissitudini varie, il progetto sia stato sempre rimandato e fino a questo momento,20 anni dopo ….che poi già me lo immagino il buon Roland in un angolino per tutto questo tempo a pensare a questo film urlando ‘Noi non ce ne andremo in silenzio nella notte! Noi non ci arrenderemo senza combattere!’”.

Ragazzi ma Roland a voi come vi ha convito ? trucco del gelato al limone???

Per la prima volta Emmerich torna sul luogo del delitto Independence Day – Rigenerazione  è ambientato anche lui venti anni dopo dall’invasione aliena; Il mondo da allora è radicalmente cambiato. Le tecnologie ereditate dagli alieni, hanno trasformato la vita di tutti i giorni ( ma ancora abbiamo bisogno di benzina per gli scuolabus) e grazie alla ricchezza e lo sviluppo che ne sono conseguiti, la Terra attraversa una fase storica ideale di pace e fratellanza e nella quale non ci sono praticamente più guerre.

Non è il trailer di guerre stellari??

Gli alieni però vogliono vendetta e tornano più cattivi che mai  ed un gruppo di nuove leve e vecchi personaggi ( praticamente tutti tranne i deceduti e Will Smith ) dovranno affrontare una seconda volta l’esercito alieno,questa volta capitanato da una regina sterminatrice; se avete per qualche malaugurato caso visto l’intera serie di Falling Skies (io sono fra questi ) beh sappiate che gli sceneggiatori hanno saccheggiato da li larghi pezzi di trama e quindi vi siete quasi spoilerati tutto .

ah già c’è anche un signore della guerra africano che uccide da 10 anni ( wtf ) alieni a machetate (wtf)

Purtroppo però sembrano mancare tutti gli ingredienti che avevano reso il primo Independence Day bello da vedere nonostante tutti i limiti che aveva  ed a nulla sono serviti i continui occhiolini e rimandi ad esso, l’ambientazione è troppo irreale per il mondo di oggi ed addirittura pecca nella parte Disaster Movie ricordiamoci che in questi 20 anni gli spettatori si sono abituati al genere e quel raggio che prima spalancava gli occhi di mille spettatori ora ne spalanca 2.

Il cast ha nomi di un certo spessore , eppure per qualche motivo sembrano tutti dare il minimo sindacale per portare a casa la pagnotta ( Will te la sei scampata alla grande questa volta ) e sicuramente la sceneggiatura abbastanza stupida e fragile non aiuta i personaggi a dare una grande prestazione.

L’attore più convincete è lui

Se al posto di Independence Day – Rigenerazione stessi parlando di un nuovo film , sarebbe probabilmente tutto differente il giudizio in merito,forse l’operazione andava pensata molto diversamente o nemmeno pensata , ma ormai è troppo tardi siamo davanti ad un finale aperto per un terzo seguito e se come dicono spesso il 3 è l peggiore di una trilogia io ho appena visto la mia scimmia piangere in un angolo.

Gozilla??

Il mio voto per un blockbuster come questo non è certamente positivo,se Emmerich non riesce a fare Emmerich qui siamo sotto il 6.

Stay Tuned