It Stains the Sands Red ( 2016 )

It Stains the Sands Red

Zombie movie, un etichetta che dopo anni passati a marcire sotto terra è tornata a nuova vita e invade sempre più il mercato, It Stains the Sands Red dei The Vicious Brothers ( alias Colin Minihan e Stuart Ortiz ) appartiene al genere. ma prima di vedervi scappare a gambe levate inizio a dirvi che questo morto vivente ha vita nuova.

Iniziamo dalla trama, la protagonista molly ed il suo ragazzo scappano dalla città per raggiungere una pista di decollo e scappare dagli USA post apocalisse Z, tutto nella norma se non stessimo parlando di una coppia dove lei è una tossicodipendente strafatta e lui una sorta di macchietta gangster, la macchina si ferma per un guasto, uno zombie lentissimo li raggiunge uccide il ragazzo e da inizio al vero film.

La prima parte di It Stains the Sands Red è una fuga estremamente lenta dall’inesorabile, Molly che scappa a piedi nel deserto scoprendo di avere il ciclo e la creatura che lentamente la insegue ovunque, raggiungere la fine di questa parte vale una prova di coraggio e fiducia per lo spettatore, mette veramente alla prova.

Quando ormai il duo Smalls ( abbreviativo di Cazzetto ) \ Molly sembra pronto a far cadere le speranze allo spettatore ecco che cambia il gioco sfruttando un classico tentativo di stupro da parte di altri sopravvissuti, il rapporto fra i 2 cambia, aggiunge una vena ulteriore di grottesco e riprende vita offrendo qualche spunto più fresco prima di un finale in cui It Stains the Sands Red vira ancora la sua rotta verso istinti più classici.

Il tutto condito da ottime scelte grafiche, sia dal punto di vista della fotografia sia da quello delle riprese ( ottimi i 360 del deserto ), il sangue in CGI invece è un punto rivedibile. Il  cast è molto limitato,2 i protagonisti della storia ovvero Molly e cazzetto interpretati da Brittany Allen ( Defiance ) e Juan Riedinger( Narcos ), nessuna prova fenomenale però siamo a buon livello.

Tirando le somme se si supera la prima parte di  It Stains the Sands Red si viene ricompensati abbastanza da raggiungere la sufficienza minima, perchè purtroppo nonostante tutta la ” freschezza ” il peso iniziale mi è sembrato troppo trascinato e limitante ( anche se necessario ) .

Se siete ossessionati dal mondo zombie uno sguardo lo vale sicuramente.

Stay Tuned