The Houses October Built (2014)

Un gruppo di ragazzi viaggia per l’America per visitare le case degli orrori più spaventose del paese, ma verranno perseguitati dagli attori di una di essa, la più estrema, chiamata “Blue Skeleton”.

The Houses October Built  conosciuto anche come Halloween Night è un Mockumentary horror low budget del 2014 che vede l’esordio alla regia  e alla sceneggiatura di Bobby Roe che risulta nel cast pure come attore.

Un idea originale , queste è la prima cosa che mi viene da pensare parlando della trama di questo film , che prende spunto da voci e leggende legate al mondo delle case stregate  e le rende un piccolo micro-mondo simile a quello su cui ruotano i ben più famosi Snuff Movie, video che godono di piccole luci della ribalta pur stando nella totale oscurità e diffondendosi con il solo passa parola negli angoli più remoti della rete ; cosi Bobby costruisce le basi per questo The Houses October Built .

Lo svolgimento di questa idea è poi un altro discorso, un tipico documentario on the road visto in tante altre pellicole ,dove la trama è intervallata da spezzoni di storie dei figuranti delle scaryhouse , un tipo d’andamento che potrebbe far risultare noioso il titolo a molte categorie di spettatori horror , sopportando la noia ci troviamo di fronte a qualche piccoli momenti creepy ben fatti, merito di un buon tasso di inquietudine fornito dai figuranti in costume.

come se già le bambole di porcellana non fossero inquietanti di loro
come se già le bambole di porcellana non fossero inquietanti di loro

Un aspetto agro-dolce di The Houses October Built è quello relativo proprio al jump Scare ,difficile da giudicare in maniera efficace per via della natura del 90% delle location , girando a mano libera all’interno di case spettrali i teneri tentativi di saltelli dalla sedia sono frequenti, ma più forzati dalla scena che voluti e soprattutto non così tanto efficaci, un titolo che sicuramente gioca meglio con l’aspetto inquietante che con quello degli spaventi, una nota altrettanto dubbiosa sul finale che a parere mio poteva essere una porta d’ingresso per un finale scoppiettante invece si e rivelato moscio.

Cast molto limitato con attori di basso o nullo livello come Brandy Schaefer , Zack Andrews , Mikey Roe e Jeff Larson, nonostante la poca esperienza questo non pesa gravemente sulla visione ,  curiosità i protagonisti interpretano realmente loro stessi.

Una mappa omaggio nel caso vogliate veramente fare un road trip come quello del film
Una mappa omaggio nel caso vogliate veramente fare un road trip come quello del film

Non è un film che consiglio per una serata a tema Halloween però non è nemmeno inguardabile, grazie ad alcuni punti originali si assesta di poco sotto la sufficienza, ma nulla di più, peccato perchè con qualche accorgimento sarebbe potuto essere una discreta bombetta Low Budget.

Stay Tuned