The Assignment ( 2016 )

The Assignment

 

The Assignment è un film action che nel nostro paese è stato tradotto con Nemesi e che sostanzialmente è  entrato nel mio campo visivo per 3 motivi :

  • la presenza di Sigourney Weaver ( Alien ) nel cast
  • la presenza di  Michelle Rodriguez ( Lost ) nel cast
  • la presenza di  Walter Hill  ( I guerrieri della notte ) alla regia

Ovviamente non mi aspettavo un capolavoro action,ma viste le tre premesse era lecito arrivare almeno alla sufficienza… ovviamente la visione ha deluso le mie aspettative.

Partiamo dal fatto che il ruolo di  Michelle Rodriguez è quello di un killer uomo, che per vendetta viene rapito e trasformato in donna a spese della signora Weaver e che la prende talmente bene che afferma almeno in un paio di momenti che forse era meglio morire che cambiare sesso ( e le associazione LGBT festeggiano ), però voi mi direte… beh uomo o donna che sia metti in mano un action alla Rodriguez e le cose andranno per il verso giusto vero? oppure possono orientare tutto in un dramma sul cambio sesso, o ancora farci dell’ironia spiccia .

Invece no,The assignment vuole essere solamente un action e deraglia anche sotto l’aspetto dell’azione limitando il tutto a 4 calci e qualche morto fuori campo, tutto troppo frenato per assecondare le tipiche voglie di uno spettatore abituato a ben altre dosi di adrenalina.

In questo caso non è il cast a peccare, con tutto l’impegno che ci possono mettere è proprio la sceneggiatura a fare acqua da tutte le parti, dialoghi basilari e salti indietro nel tempo poco efficienti portano The assignment ben sotto la soglia della sufficienza.

Un vero peccato perchè Hill non è un debuttante, con una trama del genere ( scritta nel 1978 e poi dimenticata in un cassetto ) potevano mettere insieme una gran bomba.

A seguito del film è stato realizzato anche un fumetto, che a vista sembrerebbe di gran lunga superiore alla pellicola e che potete acquistare comodamente da qui . 

Stay Tuned

 

  • 4.5/10
    Voto Globale - 4.5/10
4.5/10