Cinema

The Trust (2016)

1

2 poliziotti insoddisfatti delle loro vite decidono di cogliere la loro occasione per svoltare,saltare la barricata e tentare un improbabile rapina.

Alla regia di questo The Trust troviamo 2 esordienti Alex & Benjamin Brewer,un thriller dalla trama già vista in altri film e proprio per questo solida, con la particolarità di mostrarci una Las Vegas diurna diversa dal solito background con Blackjack e squillo di lusso ( anche se…in realtà le squillo ci sono ) .

Dai Nick è tempo di guadagnare qualche spiccio

Ammetto che vedere un film con Nicholas Cage sta diventando un atto di fiducia,un gioco d’azzardo con 2 ore della tua vita in palio,potresti finire per vedere una emerita sola cosi come un buon film , ma siccome al buon Nick vuoi tanto bene e quei baffetti in locandina ti hanno preso il cuore la visione è obbligatoria.

solo lui riesce a recitare in maniera credibile cosi

E questa volta la fiducia paga, come già scritto The Trust è solido,prende dei binari semplici e non li molla più , bello il contrasto fra i 2 protagonisti , il primo un professionista serio, preparato, scientifico e studioso ma sfruttato sul lavoro che vive ancora con suo padre ,il secondo un ragazzotto un pochino sbandato e svogliato perfino sotto le coperte, ma i due sono strani amici e compagni di sventure; bello pure il twist finale che preme sull’acceleratore della serietà senza tanto preavviso dando al film un aria molto migliore , ennesima dimostrazione che una cosa semplice ma fatta bene da sempre i suoi buoni risultati.

Ora fatevi avanti per l’anello

Il primo nome del cast è già uscito , insieme al baffutissimo Nick troviamo anche Elijah Wood, in eterna lotta con il ruolo di Frodo,piccola parte anche per un mostro come Jerry Lewis e per Sky Ferreira.

Soddisfatto del mio salto della fede, un film da 6 1/2,ogni tanto Nicholas Kim Coppola qualche titolo lo indovina ancora .

Stay Tuned

 

Marcello Portolan
Globetrotter del mondo Nerd. Cresciuto tra videogame, fumetti e cinema, crescendo ha deciso di affrontare il mondo impervio della scrittura per dare sfogo alle voci nella sua testa, nate durante la visione di film demenziali da ogni parte del mondo. Fondatore de Il Babbano Critico e redattore presso ProjectNerd.it

Bite (2015)

Previous article

Andròn ( 2015)

Next article

You may also like

1 Comment

  1. Bene sono contento che ti sia piaciuto, Nicola Gabbia è una roulette russa, ma quando è in forma come qui, è sempre uno spettacolo 😉 Cheers

Comments are closed.

More in Cinema